TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



06/04/2010 - Venti gradi, i tedeschi già prenotano a Pasqua primi ombrelloni in spiaggia

Via il piumone, sciarpa e guanti: è l'ora di inforcare gli occhiali da sole. Con l'arrivo della primavera e le temperature salite improvvisamente a 18 gradi centigradi (ieri a Venezia) con punte di venti gradi nell'hinterland, è ritornata la voglia di stare all'aria aperta. Come ad esempio una lunga passeggiata sulle ampie distese di sabbia sulla costa veneta dove fervono i lavori in preparazione dell'estate. Il prossimo fine settimana non sarà probabilmente all'insegna del sole ma la domenica successiva sarà Pasqua e qui, sul litorale veneziano, spunteranno i primo ombrelloni: l'occasione è ghiotta per una mini- vacanza a 40 euro a notte in pensione completa. Ma non solo. In questo periodo tutte le meraviglie del Veneto saranno fruibili: in montagna si scia senza problemi sino a fine aprile mentre sul Garda è già piena estate con centinaia di alberghi pronti ad accogliere la prima gita fuori porta. Con le temperature miti di questi giorni c'è insomma voglia d'estate. Ed è proprio dalle località balneari veneziane che arrivano le prime novità dell'anno. In prima linea Jesolo che anticipa fin d'ora un ottimo trend delle prenotazioni per l'estate: «Non sembra affatto di vivere un periodo di crisi, già ottimo luglio. Un po' meno agosto, ma c'è ancora tempo per prenotare » dice Massimiliano Schiavon dell'AJA. Qui la novità del 2010 è «l'advance booking» e cioè, come per i voli low cost, chi prima prenota più risparmia: sino al 10% sul prezzo di listino nei periodi di bassa stagione, cioè aprile, maggio e prima quindicina di giugno. Ora lo si può fare anche da iPhone: con 79 centesimi si acquista infatti la guida ufficiale di Jesolo che permette, dal noto cellulare di Cupertino, di prenotare l'albergo, il ristorante e persino l'ombrellone. A Caorle e Bibione il «record del picchetto » o meglio della posa picchetti per l'apertura degli ombrelloni: perché qui i primi apriranno a Pasqua. Tra le novità di queste spiagge, a Bibione si lavora per la realizzazione di 5 isole da gioco sulla sabbia: aree recintate con campi da beach volley e beach tennis, giochi per bambini e molto altro. La più grande è prevista in zona Pasotto. «Nell'alberghiero il 2010 sarà l'anno del tutto incluso - spiega Gianni Carrer, presidente degli albergatori bibionesi - una formula sempre più richiesta alla quale verranno agganciati pacchetti con massaggi alle terme, visite allo zoo e alle cantine. Perché i turisti vogliono sapere quanto spenderanno dall'inizio alla fine della vacanza». Meglio il lago? Sul versante veronese del Garda la Pasqua si conferma un must per l'avvio di stagione. L'obbligo, in questo periodo, da queste parti è percorrere la «Riviera degli Olivi»: cinquanta chilometri di paesaggio costituito da un susseguirsi di insenature, di rive di borghi e di castelli immersi in una distesa di olivi. A differenza delle spiagge dove la Pasqua bassa poterà in particolare moltissimi pendolari, sul Garda si prepara un avvio di stagione con il botto, tempo permettendo: «A Pasqua- dice Enrico Merenda, direttore del consorzio "Lago di Garda è" - incrementeremo sicuramente la presenza di tedeschi che rappresentano il nostro target di riferimento». Ma c'è attesa anche per l'apertura di Gardaland (1 aprile) che alzerà il sipario sulle nuove attrazioni «Inferis, il labirinto del terrore» e su «Spongebob- 4D» per le famiglie. Meglio la neve? Sulle Dolomiti ci sono ancora 50 centimetri di neve a fondo valle e oltre 2 metri sul Marmolada. Ecco allora che sul Faloria, sopra Cortina, gli impianti resteranno in funzione sino al 25 aprile. Nel comprensorio di Cortina D'Ampezzo hanno chiuso solo una decina di impianti sciistici sui 46 totali (tra cui San Vito di Cadore ed uno a Misurina). Sci a volontà, fino al 5 aprile, anche per 26 dei 24 impianti di risalita sul Civetta. Aperti tutti 89 gli impianti di Arabba-Marmolada, anch?esso ricompreso nella più vasta area del Superski Dolomiti. Sull'Altopiano vicentino di Asiago resiste la stazione del Monte Verena, a oltre 2.000 metri di quota, con 15 km di piste.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo