TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



03/05/2009 - Spiagge aperte, acque sotto controllo

E' scattata la stagione balneare. Per il Veneto l'avvio è più che positivo con il 96 per cento delle spiagge aperte alla balneazione. Sciolte le riserve anche nel Comune di Chioggia che, dopo le analisi di aprile, si presenta completamente balneabile. I risultati provengono dalle analisi di aprile, come previsto dalla legge, da Arpav. Per il 2009 i punti di controllo fissati dalla Regione sono 167 di cui 93 nel Mare Adriatico, 1 nello specchio nautico di Albarella, 65 nel lago di Garda, 3 nel lago di Santa Croce, 1 nel lago del Mis, 2 nel lago di Lago e 2 nel lago di S.Maria. All'apertura della stagione balneare sono idonei 160 punti mentre le non idoneità temporanee sono 4 nel mare Adriatico: una a Caorle, tre a Rosolina e tre a Bardolino nel lago di Garda (due temporanee e una definitivamente vietata alla balneazione). I controlli di qualità delle acque di balneazione sono eseguiti dal 1999 dall'Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto attraverso i Dipartimenti provinciali per quanto riguarda il campionamento, e dal Dipartimento regionale laboratori per l'attività analitica, coordinati dal Servizio acque marino costiere, secondo un programma annuale. Su ogni punto di controllo vengono eseguite dal 1 aprile al 30 settembre rilevazioni chimico- fisiche (pH, trasparenza e ossigeno disciolto), ispezioni di natura visiva e olfattiva (colorazione, sostanze tensioattive, fenoli e oli minerali) e prelievi di campioni d'acqua per l'analisi microbiologica (coliformi totali, coliformi fecali, streptococchi fecali e salmonella). «La capillarità e la professionalità dei controlli dell'Agenzia sull'acqua - afferma Andrea Drago, direttore generale Arpav - garantiscono risposte certe ai turisti che possono scegliere le spiagge del Veneto, mare e laghi, per una vacanza sicura anche dal punto di vista della qualità dell'ambiente e possono aggiornarsi in tempo reale consultando i bollettini pubblicati giornalmente sul nostro web». I controlli sono effettuati con cadenza quindicinale e intensificati ogni dieci giorni durante il massimo affollamento delle spiagge dal 15 giugno al 15 settembre. Per questo weekend è prevista l'espansione verso l'Europa di un anticiclone con conseguente miglioramento del tempo.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo