TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



05/11/2009 - Pioggia di medaglie per gli atleti del Velta

Le scuole Velta karate del M° Sergio Valeri a soli due mesi dall'inizio dei corsi 2009/2010 hanno aperto la stagione agonistica partecipando al primo trofeo delle Nazioni ? Internazionali d'Italia, che si è disputato a Caorle, Venezia e al quale erano presenti oltre ai club provenienti da tutta Italia, scuole provenienti da Francia, Polonia, Bosnia, Serbia, Romania, Armenia e Spagna. I sette atleti della scuola viterbese sono tutti tornati a casa medagliati, chi con l?'oro, chi con l'argento, chi con il bronzo; alcune medaglie molto preziose, altre vinte in categorie più facili, ma tutti sul podio. Ottima prestazione di Vinciarelli Davide di Orvieto che fa il colpaccio nel Kata (forme) nella categoria children cintura arancio verde e vince l'oro in una numerosa categoria. Il viterbese Sozio Stefano invece fa asso piglia tutto nel combattimento e appende al collo con orgoglio un oro molto pesante. Buona la prestazione della tuscanese Cristina Sebastiani che si aggiudica il bronzo nei cadetti femminile cinture nere. Ottima la prova della promettente atleta Alice Flinta che nella numerosa categoria children femminile Kata cinture verdi e blu si piazza al terzo posto. Elisei Nicola di Montefiascone si aggiudica il bronzo nella categoria children B arancio, Nam Grazia l'argento nel kata cadetti A femminile cinture arancio, e Sozio Andrea impegnato nel kumite cadetti A +60 Kg cede nuovamente davanti al più esperto avversario Carcangiu e si deve accontentare di un bronzo. Un nuovo esordio in qualità di ufficiale di Gara anche per il M° Sergio Valeri al quale è stata affidata l'intera gestione del team arbitrale dell'area di gara più prestigiosa e calda di tutta la competizione, ossia il combattimento delle categorie juniores e seniores (18 - 35 anni) cinture nere. "Sono alla continua ricerca della completezza della linea della mia Scuola - dichiara il M° Valeri - il karate deve essere un viaggio intimo e profondo alla scoperta di se stessi, e allo stesso tempo deve dare l'oppotunità di fare esperienze forti di vita e di confronto con gli altri, questo è il senso della competizione sportiva nel karate e questa è la linea adottata nelle mie scuole".


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo