TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



10/04/2009 - I sommozzatori di Caorle per la tutela dell'area Oasi Marina

Domenica scorsa, durante le riprese della trasmissione televisiva di ReteQuattro, "Cuochi senza frontiere", erano presenti il Presidente della Regione del Veneto Giancarlo Galan e Marialuisa Coppola, Assessore regionale alla pesca e acquicoltura. L'Amministrazione Comunale, nell?occasione, ha consegnato una lettera a firma del Sindaco Marco Sarto e dell'Assessore all'ecologia e ambiente Vanni Ferro, nella quale vengono descritti i progetti di iniziativa ambientale e culturale, oltre a del materiale illustrativo dell'Oasi Marina della Città di Caorle. L'attore della missiva Giorgio Battiston che, per l'Amministrazione Comunale, segue i progetti. Di seguito alcuni passi della lettera. "L'Amministrazione Comunale di Caorle, in collaborazione con il Gruppo Sommozzatori di Caorle, si adopera da diversi anni verso la salvaguardia e la valorizzazione di un?area di elevato pregio naturalistico denominata "Oasi Marina" della Città di Caorle Tegnùe di Porto Falconera. Molteplici sono gli interventi già effettuati all'interno dell'Oasi Marina, realizzati anche grazie al sostegno economico garantito dalla Legge Regionale n.15 Interventi per la tutela, la promozione e lo sviluppo della zona costiera del Veneto e per la creazione di zone di tutela biologica marina e molti altri progetti, iniziative e nuove idee sono al vaglio dell'Amministrazione Comunale. In particolare si prevede di: ampliare e potenziare l'area delle "Tegnùe di P.to Falconera" e la Zona di Tutela Biologica; organizzare un centro visite con acquari e sala espositiva; predisporre un?area ricettiva presso la bocca lagunare di Falconera ove realizzare un centro di recupero tartarughe marine con raccolta dati relativi all'Oasi Marina; realizzazione di percorsi subacquei innovativi con il supporto di una piattaforma galleggiante; proporre nuove tecniche di pesca meno invasive e più selettive in collaborazione con le Università presenti nel territorio; creazione di borse di studio e la possibilità di stage con Università Europee; realizzare programmi educativi ambientali per le scuole venete e per i turisti nel periodo estivo;sperimentazione di nuove strutture artificiali per la riproduzione ittica. Queste sono alcune delle iniziative che l'Amministrazione Comunale intende attuare per una maggior attenzione all'ambiente marino e per un futuro sia sotto il profilo turistico che di quello ittico produttivo?. La finalità è naturalmente diretta a mantenere costante l'attenzione di Regione Veneto su progetti in passato già sostenuti ed in particolare del Presidente Galan al quale, come noto, stanno a cuore le tematiche ambientali marine.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo