TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



25/01/2010 - I dati e le statistiche del 2009

In occasione della giornata di San Sebastiano, Patrono della Polizia Locale, domenica 24 gennaio 2010 le Polizie del mandamento portogruarese si sono ritrovate a Caorle per celebrare la loro annuale ricorrenza. Presenti i rappresentanti dei comuni di: Annone Veneto, Caorle, Cinto Caomaggiore, Concordia Sagittaria, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Portogruaro, Pramaggiore, San Michele al Tagliamento, Santo Stino di Livenza e Teglio Veneto. E l'Assessore alla Viabilità e sicurezza della circolazione stradale, della Provincia di Venezia, Emanuele Prataviera. Di seguito riportiamo una sintesi dell'attività svolta dalla Polizia Municipale dei Comuni del comprensorio portograurese durante l'anno 2009 redatta dal Comandante del Corpo di Polizia Municipale della Città di Caorle, il Commissario Capo Armando Stefanutto. Difesa del cittadino, controllo del territorio, lotta alla microcriminalità, vigilanza in materia edilizia, commerciale ed ancora infortunistica stradale e viabilità; sono solo alcuni, forse i più rilevanti settori dove la Polizia Municipale opera con l'obiettivo, sempre presente, di offrire al cittadino un servizio efficiente ed efficace, che garantisca allo stesso sicurezza e tranquillità. In questo contesto i Corpi ed i servizi di Polizia Municipale del Comprensorio Portogruarese, formato dai comuni di Annone Veneto, Caorle, Cinto Caomaggiore, Concordia Sagittaria, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Portogruaro, Pramaggiore, San Michele al Tagliamento, Santo Stino di Livenza e Teglio Veneto, hanno svolto, anche nell'anno appena trascorso, un capillare servizio di prevenzione, controllo e, nei casi previsti, di repressione, ponendo come obiettivo finale il rispetto della legalità. Il lavoro svolto viene sinteticamente raccolto nei seguenti dati: In materia di circolazione stradale sono state accertate n. 36.300 violazioni contro le 29.200 del 2008: un dato in forte crescita che fa pensare che l'effetto deterrenza, prodotto dall'introduzione in Italia del sistema della patente a punti, stia gradualmente scemando. Sono state ritirate 307 patenti di guida, 132 in più del 2008, questo aumento così importante deriva anche dal fatto che sono aumentati i controlli finalizzati al contrasto della guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Infatti sono state 118 le persone denunciate all?Autorità Giudiziaria ai sensi dell'art. 186 del C.d.S. (guid a in stato di ebbrezza alcolica) e 9 quelle denunciate ai sensi dell?art. 187 (guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti). Va evidenziato come questi controlli siano stati resi possibili anche grazie ai numerosi progetti finalizzati che nell'ambito di specifiche disposizioni normative, in primis la L.R. n. 9/2002 e L.R. 29/2007, la Regione Veneto ha approvato e finanziato, consentendo ai Corpi di Polizia Municipale di dotarsi degli indispensabili strumenti di screening e accertamento del superamento dei valori alcolemici consentiti. Le carte di circolazione ritirate sono state 200 contro le 188 del 2008; la violazione più diffusa, in questo caso, riguarda la mancata revisione periodica del veicolo. Gli incidenti stradali rilevati sono stati 427, di cui 179 con feriti e 4 mortali, mentre nel 2008 ne erano stati rilevati 465, di cui 211 con feriti e 3 mortali. Rilevo pertanto, con soddisfazione, una diminuzione complessiva dei sinistri (rilevati) - 38 e di quelli con f eriti - 32, anche se, purtroppo, il dato riferito a quelli mortali risulta in aumento + 1. In materia di polizia commerciale sono stati effettuati 1.799 controlli con l'accertamento di 796 violazioni. Sempre molto importante in questo settore risulta l'attività di contrasto del commercio abusivo, con particolare riguardo alle spiagge di Caorle e Bibione, che ha portato anche all'effettuazione di n. 660 sequestri, stimando in oltre 1.000.000 di euro il valore commerciale delle merci sequestrate. Con riferimento all'attività di vigilanza in materia edilizia e tutela dell'ambiente, sono stati effettuati 526 controlli, accertando 61 violazioni di carattere penale, con il sequestro di 4 cantieri edili e 319 violazioni amministrative. Importante risulta il contributo dato al fine di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica. In questo contesto sono stati controllati 41 campi nomadi, effettuati 10 sgomberi di edifici e/o aree abusivamente occupate con insediamenti, fer mate, controllate e identificate 1.110 persone, la maggior parte extracomunitari, delle quali 36 sono state sottoposte a rilievi fotosegnaletici, mentre 399 sono stati gli stranieri denunciati per violazioni inerenti il soggiorno o la loro presenza in Italia. In relazione all'attività di polizia giudiziaria, sono state inviate all'Autorità Giudiziaria n. 417 notizie di reato per reati di vario genere; effettuati 107 sequestri penali e sono stati compiuti 198 atti delegati dalla Procura. Sempre nell'ambito delle attività svolte, sono state arrestate in flagranza di reato 6 persone. Concludo ricordando l'importanza dell'attività di educazione stradale che gli operatori hanno svolto con professionalità e dedizione nelle scuole di ogni ordine e grado del mandamento, per un totale di 279 ore di lezione, consapevoli che ogni sforzo atto al miglioramento della sicurezza stradale risulterebbe inutile senza la diffusione, ad ogni livello, della cultura della sicurezza stradale s tessa.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo