TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



05/01/2010 - High tech o etnici, 200 presepi

CEGGIA. C'è la natività peruviana di Machu Picchu, ma anche quella della Guinea Bissau e della Transilvania. Non man­ca però la tradizione locale ri­salente agli anni '40o, all'op­posto, l'applicazione dell'elet­tronica per una Natività tecno­logica. Le dimensioni? Il più piccolo è all'interno di una cozza, il più grande supera i 52 metri quadrati con due cicli solari. Il Natale si materializ­za nel piccolo comune di Ceg­gia dove, dopo la tradizione del carnevale, ora alza il sipa­rio su una rassegna di presepi di rara manifattura, prove­nienti da vari Paesi del mon­do. Un modo per intrecciare, sotto il simbolo del Natale, passioni e tradizioni custodite spesso solo in abitazioni priva­te. Ecco allora che a Ceggia, su iniziativa di Graziano Man­zatto, gli appassionati del ge­nere si sono riuniti nel gruppo «Amici del presepio» per por­tare alla luce 200 capolavori vi­sibili sino al 6 gennaio in via Roma. La rassegna propone presepi capace di stupire gran­di e piccini; come una Nativi­tà costruita «solo» con 200 bi­glie, o un maxi presepio dove la Madonna, in presenza di un temporale con pioggia, si china a proteggere Gesù bam­bino. Altre informazioni su www.presepiciliensi.it.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo