TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



24/11/2009 - GRUPPO TEATRALE CAORLOTTO, rappresentazione per domenica 13 dicembre 2009

Il Gruppo Teatrale Caorlotto, in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Caorle, nell'ambito dei festeggiamenti "Natale a Caorle" propone per domenica 13 dicembre ore 16.00, presso la palestra "E. Fermi" di viale Buonarroti, la commedia "Missione dal Paradiso" di Antonella Zucchini ovvero "Come indrezàr 'na vedova": un libero adattamento, traduzione e regia di Narciso Gusso. La commedia è già stata rappresentata a Malcontenta (VE), Motta di Livenz a (TV) e Saonara (PD) dove ha riscosso un ottimo consenso e partecipazione di pubblico. Info del Gruppo teatrale caorlotto - Trama: Armida vive in città con il figlio Luigino ed è una vedova di agiate condizioni che decide di prendere a servizio la contadina Cesira e sua figlia Tosca. Le due donne si conoscono da tempi lontani e vengono messe in contatto da Bepo, contadino fornitore di Armida. All'arrivo delle due contadine inizia, e si snoderà per tutta la commedia, la contrapposizione tra Tosca, ragazzotta genuina, e Pia, sofisticata commessa di bottega che vive con zia Angina, per accaparrarsi Luigino. Ma al centro della commedia c'è Cesira che, suo malgrado è dotata di poteri paranormali ed è guidata dalla buonanima di Gioacchino, defunto marito di Armida, il quale scende appositamente dal Paradiso per sventare i piani dell'astuto Gualtiero di sposare la ricca vedova. Note di regia del Gruppo teatrale caorlotto: E' con piacere ed impegno che il G.T.C. con questa commedia si è avvicinato al teatro contemporaneo. Tra i tanti meritevoli autori abbiamo scelto un testo della giovane autrice fiorentina, Antonella Zucchini con la quale ci complimentiamo e che ringraziamo per averci permesso senza alcuna riserva di mettere in scena una sua commedia. Dopo un attento lavoro, a mia cura, di traduzione dal dialetto fiorentino e di libero adattamento, ci siamo adoperati al meglio per rendere la rappresentazione piacevole e credibile al pubblico al quale prevalentemente ci rivolgiamo, quello veneto. Nella speranza di essere riusciti nell'intento di portare in scena due ore di sano divertimento ringraziamo fin d'ora il pubblico, senza il calore del quale anche la migliore delle rappresentazioni perderebbe di valore. Per maggiori informazioni si può visitare il sito: www.gruppoteatralecaorlotto.it.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo