TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



25/01/2010 - Ecco il Trofeo d'Autunno 2010

Ecco il varo del circuito più anziano delle ruote grasse, dopo la Veneto Cup giunta alla quarta edizione, oltre una ventina le edizioni del circuito prima Lagunare ora realtà Veneta. Tante le novità con le province di Vicenza e Padova nuove entrate, aumentano i costi federali, rei di essere fermi da una diecina di anni, aumentano le categorie, riconfermato pure il montepremi in denaro per le giovanili, vero e proprio vanto del circuito, non aumenta il costo di iscrizione nelle singole manifestazioni, ristori e premiazioni aumentano di numero e qualità. Alla faccia della crisi verrebbe da dire, segnale forte, dove il movimento continua a crescere, un grazie dunque alla fiducia accordata alle nuove entrate e un dispiacere per quelle che non trovano spazio o meglio un calendario fitto che da Marzo trova ogni domenica almeno due manifestazioni nella regione leader del settore. Undici le prove, la partenza sarà il 5 di Settembre con la nuova entrata di Selva di Trissino nel Vicentino con la festa del Gnocco e l'organizzazione del vc.Torre Vallortigara, che festeggia il 30° anniversario e l'organizzazione della prova finale di coppa Italia giovanile di MTB, un impegno notevole grazie all'impegno del segretario Bernardi punto di forza della Provincia Vicentina. Il fiore all'occhiello del circuito rimane con la seconda prova, il glorioso e storico club Gaerne ci ospita per il 2°Xc del Palladio con la storica Villa Palladiana che apre i cancelli in occasione della manifestazione, come scenario i colli Asolani reduci dagli Internazionali d'Italia e un abbinamento con un gruppo e un circuito più anziano del settore. La terza prova vede un gruppo strettamente giovanile, con il gs. Dopla di Dosson di Casier e l'amico Sartorato impegnato nella promozione giovanile, vero vanto della provincia della Marca, la promessa per gli appassionati nella sicurezza stradale visti alcuni tratti strettamente stradali. Quarta prova, ecco la provincia lagunare con Noventa di Piave e il Rampiclub con Baldo e Bettarello in sala regia, e lo scenario del fiume sacro alla patria (Piave) ad ospitare la prova che può vantare il record di partecipazione per un xc regionale (ultime prove media superiore alle 400 unità). La quinta prova vede un circuito tra i più tosti con gli argini del Livenza a fare da vere e proprie asperità (provare per credere) e l'impeccabile organizzazione della Perla Verde di Clementi e Bigaran per l'oratorio delle famiglie di S.Stefano che ospitano l'evento di S.Stino di Livenza. Ecco il giusto e meritato stop delle giovanili con la sesta prova, eccoci in terra Rodigina e la G.Fondo di Adria: la Su e Zo par i Fossi, con l'organizzazione della Tuttinbici di Adria, oltre al collaudato ristoro, pardon, pranzo, altre sorprese dal cilindro del mago Giribuola che non finisce mai a stupire, soprattutto per l'impegno e la volontà nel riproporre la G.Fondo legata al parco del delta del fiume Po. Con la settima prova entra nel circuito la provincia legata ai colli Euganei, pensate da diversi anni la provincia Patavina non organizzava una prova di Mountainbike sotto la tutela della Federciclismo, ecco allora il team diretto da Morbiato e la collaborazione con l'amico Colò, con Valsanzibio e il classico circuito del Frantoio, quest'anno punto forte con l'abbinata legata al circuito della Serenissima, complimenti non c'è che dire se non augurare un buon inizio Federale. Ottava prova reduce dal circuito del cross con la finale giovanile di coppa Italia ci ospita Caorle e la pista permanente dello Sportyland con la generosa ed ospitale famiglia Daffinà, davvero un circuito estremo, tempo permettendo, Cà Alleata sta già 'scaldando' il camino per il pranzo offerto a tutti i partecipanti. La nona prova vede l'FPT industrie a spostare la data, fermamente convinta di aumentare il numero di atleti che da alcune edizione ospitano nel 'tardo' Novembre il finale, la prova lamenta il numero di partecipanti ma per i numeri rimane la leader: 700 pasti, prime colazioni a buffet teatri tenda riscaldati con spogliatoi e docce calde (per tutti) numerosi Big, premiazioni tra le più consistenti e le sorprese non finiscono, pensate un'anteprima, si sta già lavorando per un percorso alternativo con veri e propri dossi artificiali e ......non mi resta che venire a trovarci a S.Maria di sala presso l'azianda leader nel settore delle fresatrici a controllo numerico a S.Maria di Sala con lo sportivissimo Gabriele Piccolo, piccolo solo di cognome, grande come sportivo e imprenditore, grazie per la fiducia. La penultima prova vede il circuito tra i più anziani con la pineta, il bosco Nordio e il fiume Brenta a fare da cornice ad un bellissimo quadro, un po' nascosto se voliamo ma collaudato con grandi pittori sicuramente la prima firma vede l'ex dilettante e azzurro della pista Ermanno baldin con il club Alessandra e la regia dell'amico Ferro. Ritorna come ultima prova e ci ospiterà per il G.finale la frazione del comune di Cavarzere: Rottanova, d'accordo l'organizzazione della Tuttinbici di Adria ma il plauso và sicuramente ad un comitato cittadino unico nel genere, diretto dal vulcanico Garbin, con poche anime da esempio a più blasonati staff organizzativi, circuito ricavato sulla golena dell'Adige e il Garzone (i due fiumi che chiudono questa piccolissima cittadina) con una tra le più ricche premiazioni e un circuito che vede un album d'oro con le migliori firme del panorama Nazionale delle ruote grasse, con il risultato delle prova più impegnativa del circuito. Dopo la veloce presentazione delle 11 prove andiamo a presentare le novità per quanto riguarda la parte tecnica, ben 14 le categorie con l'aggiunta dei Master 6 e la divisione tra Elite e Under, riconfermati i trofei Mauro Santello alle società e Fabio Basso per il plurivincitore del circuito, non ancora confermati gli sponsor che godono del supporto dei Pedali di Marca e di alcuni nuovi entrati che daremo presto ampio spazio, la segreteria si avvale della collaborazione con il componente della commissione Nazionale Beppe Clementi grande anima del circuito.


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo