TROVA LE OFFERTE MIGLIORI PER LA TUA PROSSIMA VACANZA A CAORLE


Arrivo
Partenza
Adulti
Bambini


Invia una richiesta a tutte le strutture della categoria scelta


Arrivo
Partenza
Categoria

News / Eventi Caorle



01/02/2010 - Cavazzale, su il sipario di scena il teatro veneto

Il teatro veneto di ieri e di oggi torna ad essere protagonista con "Febbraio a Teatro", rassegna di prosa la cui quarta edizione è in programma da oggi al 28 febbraio, la domenica pomeriggio alle 16, nell'Aula Magna della Scuola Media di Cavazzale. L'iniziativa è promossa da Comune di Monticello Conte Otto e Compagnia Astichello, col sostegno di Fita Veneto, Regione del Veneto, Provincia di Vicenza e Pro Loco di Monticello Conte Otto, nonché con il contributo di Associazione Artigiani del Mandamento di Vicenza, Banca di Credito Cooperativo di Quinto Vicentino e sezione locale dei Donatori di Sangue. Cinque gli spettacoli in cartellone, quattro dei quali in lizza per la terza edizione del "Premio Danilo Dal Maso", dedicato alla memoria dell'autore e attore a lungo attivo nella compagnia Astichello. Giudice unico sarà il pubblico. Il trofeo consiste in una scultura opera di Alessandro Maggioni raffigurante il "sagraro", macchietta creata dallo stesso Dal Maso. Prima compagnia in gara, domenica 31 gennaio, sarà La Goldoniana di San Stino di Livenza (Venezia), diretta da Gianni Visentin ne "I Rusteghi" di Carlo Goldoni. Domenica 7 febbraio il Teatro Roncade presenterà invece, per la regia di Alberto Moscatelli, "Il nobile Amoèri", commedia di Bruno Lorenzon nella quale si narrano le vicende di un mediatore di bestiame che scopre di avere antenati nobili. Domenica 14, appuntamento poi con la Compagnia Treviso Teatro, diretta da Vaina Cervi nella commedia "El moroso dela nona". Infine, domenica 21, El Garanghelo di Venezia, diretto da Paolo Giacomini in "Mato per le done", bel testo di Enzo Duse che racconta la storia di un ex libertino alla riconquista della figlia abbandonata in tenera età. I vincitori saranno proclamati domenica 28 febbraio, nel corso di una serata a ingresso libero offerta dai Gruppi Fidas Donatori di sangue - Zona 5. In quell'occasione, la rassegna si chiuderà con "Tossego e vinsanto", ultima fatica della Astichello, rilettura in dialetto vicentino di "Arsenico e vecchi merletti" di Joseph Kesselring firmata da Luigi Lunari e Antonio Stefani. Anche quest'anno, alla fine di ogni spettacolo "Incontro e brindisi con l'attore". Biglietti: 7 euro gli interi, 5 i ridotti. Informazioni: Comune di Monticello (tel. 0444 947 511); Fita Veneto (tel. 0444 324 907 e www.fitaveneto.org); compagnia Astichello (tel. 335 7770 107).


- NEWS

Cerca News a Caorle:


Ricerca per data:

Dal Al

Oppure per testo:

Testo